Site icon Comitato Provinciale Trentino – FISG

Podio d’argento per Lara Gutmann nella gara ISU di Egna

È stato un inizio di aprile ricco di appuntamenti e di risultati importanti, per il pattinaggio artistico trentino. L’evento clou del fine settimana appena trascorso è stato il Gardena Spring Trophy, manifestazione internazionale (ISU) svoltasi per la prima volta alla Würth Arena di Egna, alla quale hanno preso parte 120 atleti Senior, Junior e Advanced Novice élite provenienti da 20 diverse nazioni.
A tenere alti i colori nazionali ci hanno pensato tre atlete trentine, tutte impegnate nella categoria Advanced Novice femminile, regalando all’Italia un podio, un quarto e un settimo posto. Cominciando dall’alto, Lara Naki Gutmann (nella foto) del Circolo Pattinatori Artistici Trento, ha conquistato un prestigioso argento, seconda solo alla giovane russa Anastasia Gubanova, considerata la Novice più forte del mondo. Terza la svizzera Polina Ustinkova, a un’incollatura Marina Piredda (Fiemme on Ice), quarta, mentre ha chiuso al settimo posto Giuditta Sartori del Cpa Trento. Nel dettaglio la Gubanova ha totalizzato 128,91 punti con il primo posto sia nel corto (38,94) sia nel lungo (89,97), mentre Gutmann ha ipotecato la medaglia grazie a un programma corto da incorniciare, con due tripli diversi e nessuna sbavatura, che l’hanno portata in alto alla classifica a soli 34 centesimi dalla prima (38,60), staccando di molto tutte le avversarie. Nonostante la caduta sul terzo triplo alla fine del programma libero, l’ottima prestazione anche in questo segmento (63,07) le ha permesso di difendere la posizione, chiudendo con il punteggio totale è di 101,67, resistendo ai tentativi di rimonta delle altre atlete in gara, in un gruppo davvero agguerrito. Marina Piredda, che partiva dal quinto punteggio nello short (33,49) dovuto a piccole sbavature, si è resa protagonista di un exploit con un perfetto secondo libero (67,29), nel quale ha atterrato due tripli, che l’hanno portata nel computo finale al quarto posto a soli 40 centesimi di punto dalla Ustinkova, con il punteggio totale di 100,78. Ottime prove anche per Sartori, che con il sesto corto (32,56) e l’ottavo libero (51,57) ha conquistato la settima posizione in classifica generale su 28 atlete partecipanti, con il punteggio totale di 84,13.

A Bolzano, sempre dal 15 al 17 aprile, si è svolta la Südtirol Cup, gara open riservata ad atleti di categorie èlite, nazionale e interregionale. Citando solo le migliori prestazioni, partendo dagli atleti più giovani, le medaglie trentine portano la firma di Sophia Weinreich (Fiemme On Ice), terza fra le Esordienti A di gruppo A con 29,37 punti. Nel gruppo B ha vinto Anna Alberti (Val Rendena S.C.) con 22,13 punti, davanti a Miriam Planchensteiner (Val di Fassa A.G.) con 21,61, con Sofia Delvai (Sporting Ghiaccio Pinzolo) quarta a 21,48. Fra le esordienti B di gruppo A si è imposta Ginevra Masé (Val Rendena S.C.) con 30,84 punti ed è salita sul terzo gradino del podio Martina Marchioni (Val di Fassa A.G.) con 27,99, mentre nel gruppo B il successo ha arriso a Caterina Pezzarossi (Val Rendena S.C.) con 30,52 punti, mentre il bronzo è stato di Ilaria Nella (Sporting Ghiaccio Pinzolo) con 27,07. Passando alle Principianti di gruppo C, vittoria di Veronica D’Alessandro dell’Artistico Ghiaccio Fiemme (27,56 punti) e secondo posto di Astrid Pellegrini dello Sporting Ghiaccio Pinzolo (25,89), fra le Novice di gruppo B è d’argento la prestazione di Arianna D’Alessandro dell’Artistico Ghiaccio Fiemme (41,44). Successo di Francesco Magaletti del Cpa Trento fra gli junior (61,19), suo best di stagione, così come si è imposta Gaia Melillo dell’Artistico Ghiaccio Fiemme fra le Senior (62,66).

Exit mobile version