Site icon Comitato Provinciale Trentino – FISG

Campionati studenteschi, Gutmann e Vianello d’oro

Oltre mille atleti degli sport invernali provenienti da 15 regioni: questi i numeri record delle finali dei Campionati Studenteschi degli Sport Invernali ospitate in Friuli Venezia Giulia  fino all’11 marzo e organizzate dal MIUR (il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), dall’ufficio istruzione della Provincia di Trento, sotto l’egida del CONI, del Comitato Italiano Parolimpico e le federazioni degli sport della neve e del ghiaccio (FISI e FISG).
Le finali vedono competere sulle piste da sci e di pattinaggio atleti della scuola secondaria di primo grado (seconda e terza media) e di secondo grado (prima, seconda e terza superiore). Nel complesso nove le discipline coinvolte, sci alpino, nordico, snowboard, e per la prima volta biathlon, sci alpinismo,  short track e pattinaggio artistico. A Tolmezzo si è svolta la cerimonia di inaugurazione con la sfilata delle delegazioni, alla presenza della presidente della regione Friuli Deborah Serracchiani.
La delegazione del pattinaggio Artistico ha messo in campo otto dei suoi migliori atleti nelle due categorie, Basic Novice A e Basic Novice B, femminile e maschile, con le competizioni ospitate presso il Palazzo del ghiaccio di Pontebba. Con soddisfazione il Comitato Trentino ha visto tutti i propri pattinatori classificati nella prima parte della classifica, con i risultati migliori rispetto a tutte le regioni partecipanti: due ori, un bronzo e ottimi piazzamenti sono il bottino della compagine accompagnata per l’occasione dall’allenatrice Ylenia Cetti (Fiemme on Ice).


Nella gara del gruppo A, in cui a competere erano atleti del 2002 e del 2003 (seconda e terza media) con programma ISU Basic Novice A, Lara Naki Gutmann, del Circolo Pattinatori artistici di Trento,  si è imposta sulle trenta atlete in gara con un’esibizione impeccabile e il punteggio di 49,91 (il migliore di tutte e quattro le categorie). Ottime anche le prove delle altre due trentine in gara, Micol Testor del Val di Fassa Artistico Ghiaccio, ottava con 33,58 e un’esibizione di notevole musicalità, e Melania Dalpiaz, sempre del Circolo Pattinatori di Trento, tredicesima con 28,45, con una bella prova che l’avrebbe portata molto più alta in classifica non fosse stato per un piccolo errore che ha significato l’esclusione di un elemento tecnico del programma. Da sottolineare le prove delle ragazze trentine  del gruppo 2, Basic Novice B (prima, seconda e terza superiore): su trenta atlete in gara, sesta posizione di Laetitia Vianello del FIemme on Ice con elementi tecnici eseguiti con qualità il punteggio di 39,96. Altrettanto valide le prove di Pamela Croce, dell’Artistico Ghiaccio Fiemme, ottava a breve distacco con 37,34 e un programma convincente, e di Noemi Testor, anche lei nella prima parte della classifica con un’esecuzione pulita che le ha fatto guadagnare la dodicesima posizione con il punteggio di 36,23. In campo maschile, porta a casa la medaglia di bronzo Sasha Carpella del Fiemme on Ice in categoria Basic Novice A con 23,03, mentre il Trentino chiude le competizioni dell’artistico con un altro oro conquistato da Giorgio Vianello, sempre del Fiemme on Ice, con un programma da 46,44.
Nel complesso delle gare dell’artistico, con due ori su quattro competizioni e un bronzo, è il Trentino che raggranella il bottino di medaglie più prezioso.

Exit mobile version